Esagramma 40- Liberazione. (Lascia andare il passato oscuro)

untitled (30)

Tuono, Zhen sopra
Acqua, Kan sotto
Kan scende in basso ed è un pericolo, Zhen va  verso l’alto, liberandosi da esso. Il tuono si libera dalle difficoltà, allontanandosi dal pericolo.
Sentenza –  La liberazione. Propizio è il sud ovest. Quando non vi è più luogo ove doversi recare, il ritorno è salutare. Se vi è ancora un luogo ove si debba andare, allora è salutare la rapidità.
Quando ci sono difficoltà si deve mettere  in atto qualcosa per superarle e liberarsene.  E’ bene andare a sud ovest, il luogo della terra e della passività, tornando alla vita normale, senza darsi più pena, dimenticando i problemi e le avversità. Ma  probabilmente c’è ancora qualcosa che abbiamo lasciato  in sospeso e che aspetta il nostro intervento: allora  si  agisce in fretta per  risolvere la spinosa questione e gettarsela alle spalle.
Immagine – Tuono e pioggia arrivano: l’immagine della liberazione. Così il nobile perdona gli errori e rimette le colpe.
Tuono e pioggia liberano l’aria dai miasmi di angosce disturbanti. Bisogna liberarsi di loro, mostrando indulgenza, senza accanirsi contro gli sbagli altrui e dimenticando i propri risentimenti.
Linee
1- Senza macchia.
Si è liberi dai problemi e la nostra posizione è sicura: non bisogna neppure preoccuparsi di sbagliare, il problema non esiste più.  Muta in 54-Ragazza che si sposa
2- Nel campo si abbattono tre volpi e si riceve una freccia gialla. Perseveranza è salutare.
Il pericolo incombe intorno a noi ma si trova la forza per liberarsi dagli elementi negativi insiti nella situazione; in cambio si ottiene un premio e soddisfazione. Bisogna applicare costantemente questo comportamento. Muta in 16- Fervore
3- Quando uno porta un carico sulla schiena e ciò nonostante va sul carro egli invoglia così i briganti ad avvicinarsi. Perseveranza conduce ad umiliazione.
Si già oppressi da pericoli e responsabilità in una situazione difficile da sopportare e condurre avanti. Ciononostante si va in giro, mostrando una sicurezza che non si possiede veramente. Così se qualcuno si avvicina, con l’ intenzione di prendere, siamo noi stessi da biasimare. Siamo noi che invogliamo gli altri, con il nostro comportamento spregiudicato. Muta in 32 Durata
4- Devi liberarti del tuo alluce. Allora il compagno si avvicina e di lui ti puoi fidare.
L’alluce – il primo yin- intralcia la via per la soluzione del problema. La passività e l’attesa che siano gli altri a compiere il primo passo, l’idea che le cose migliorino da sole bloccano la distensione. Agire. Mostrandoci noi per primi disposti al perdono ecco che l’altro si avvicina e si ha fiducia reciproca. Muta in 7 Esercito
5- Ma se il nobile può liberarsi ciò reca salute.Mostra così all’ignobile che egli fa sul serio.
Quando ci si libera di chi è basso e inferiore, carico di colpe e gravi errori, molto c’è da guadagnare. Occorre mostrare con fermezza e chiarezza che il loro comportamento non è gradito. Così si ritirano, comprendendo il loro limite e lasciando il campo libero. Sta a noi agire energicamente verso ciò che ci ha messo in difficoltà nel passato, senza dare adito più ad alcuna illusione di un ritorno. Muta in 47 Oppressione
6- Il principe tira a uno sparviero su un alto muro. Egli lo abbatte. Tutto è propizio.
Alla fine del cammino di liberazione, ancora un ultimo impedimento, uno sparviero, un malvagio altolocato si oppone. Ma la forza pulita del nostro cuore deve essere tale da abbattere anche quest’ultimo ostacolo. Non bisogna farsi intimorire da posizione e prestigio di altri, ma agire per liberarsi della loro presenza. Allora tutto è favorevole. Muta in 64 Prima del compimento

 

 

Annunci

2 pensieri su “Esagramma 40- Liberazione. (Lascia andare il passato oscuro)

  1. Cara Eva, eccomi di nuovo qui.
    Qualche tempo fa conobbi una persona che mi piaceva molto e della quale volevo essere amica (tieni presente che, molto probabilmente, io sono aspergen). Credo sia una gran bella persona, ma c’era qualcosa. Non so neanche io perchè, tirai, uscì un bel 44 fisso, ma continuai con una gran gioia questa amicizia.
    Qualche mese fa rientrò a far parte della compagnia un’altra donna che con me ha avuto a che fare moltissimi anni fa. Non sto a spiegarti perchè, ma fa parte di un brutto anche se lontanissimo passato.
    Ho cercato di andare oltre, perchè nessuno di noi ha colpa di ciò che è e poteva essere un occasione di crescita per entrambe, tanto che io stessa dicevo alla mia amica di chiamare quest’altra persona, di accoglierla nonostante i lati negativi.
    Credo di essermi data la zappa sui piedi. In risposta alla mia signorilità ci sono stati pettegolezzi, battute cattive alle quali non ho saputo rispondere e questa signora si è insinuata in modo subdolo, facendo in modo non solo di allontanarmi, ma di danneggiarmi proprio.
    Recentemente la mia amica mi ha chiamata, credo sia una scusa per restituirmi una cosa che ho lasciato da lei (non mi dilungo sul perchè) ed oggi ho fatto un lancio pensando se non sia il caso di liberarmi, cercare di dire la mia, in occasione di questo incontro: 40.2.3.4.
    Se non ti disturbo troppo, mi piacerebbe tanto avere un tuo parere.
    Grazie
    Lalla

    Mi piace

  2. Cara Eva, scusami. Non era neanche il caso chiedessi un tuo parere. E’ lì, chiaro, nella tua interpretazione delle linee mutanti e nell’esagramma risultante.
    Grazie di cuore per mettere a disposizione di noi tutti le tue interpretazioni.

    Mi piace

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...