Esagramma 50- Il crogiolo.

untitled (34)Fuoco Li sopra
Vento Sun sotto
Il vento è il legno che attiva il fuoco, fornendo combustibile per la luce e il calore. Si genera la forza in grado di fondere in un nuova forma le esperienze del passato.
Sentenza – Il crogiolo. Sublime salute. Riuscita.
Il Crogiolo è un oggetto rituale con cui si produce cibo, in cui si mescolano e cuociono gli ingredienti per preparare un pasto. Il contenuto del crogiolo subisce una lunga cottura; si possiede la materia prima e un buon recipiente in cui cuocerlo: si ha già tutto per riuscire e concludere l’impresa con piena soddisfazione, sia per chi prepara che per chi riceve. Bisogna solo mescolare nel modo giusto e al tempo giusto gli ingredienti per avere la riuscita e soluzione dei problemi.
Immagine – Al di sopra del legno vi è il fuoco. L’immagine del crogiolo. Così il nobile assestando la posizione ne consolida il destino.
Legno che arde sotto un fuoco: quando il calore che esso genera è costante, si attiva la forza che trasforma le cose. Si radicano e si manifestano sempre di più certezze interiori che sciolgono i nodi del destino. Un sogno può diventare realtà facendo le giuste scelte, rinsaldando la nostra posizione e credendoci fino in fondo. Le matrici positive sono già tutte presenti, bisogna solo trasformarle e rinnovarle in nuove opportunità.
Linee
1- Un crogiolo con le gambe rovesciate. Propizio per eliminare i grumi. Si prende una concubina nella speranza di un figlio. Nessuna macchia.
Quando si vuole mettere in opera qualcosa di nuovo all’interno di una vecchia questione, bisogna per prima cosa eliminare i residui del passato in modo da chiarire definitivamente gli errori commessi.  Si fa affidamento su una concubina, qualcuno o qualcosa che è di seconda mano: quando si cerca di avere un figlio anche qualcosa di minore e di seconda scelta  diventa oggetto di attenzioni e cure. Si cerca qualcosa di più modesto, cercando di farlo fruttare.Una volta che nella vicenda il passato viene liquidato, allora è possibile cominciare qualcosa di nuovo. Muta in 14 Possesso grande
2- Nel crogiolo vi è cibo. I miei compagni hanno invidia, ma non possono farmi nulla. Salute!
Trasformazione dal vecchio al nuovo che inizia. Ed è un buon inizio, che ha già prodotto frutto; altri intorno provano sentimenti spiacevoli per ciò che accade. Ma il nostro operato è così corretto e giusto, in linea con il tempo, che essi non riescono a nuocerci. Si agisce giustamente nel voler trasformare le cose, ma c’è il risentimento di un altro, che però resta al suo posto senza intervenire. Muta in 56 Viandante
3- Il manico del crogiolo è alterato. Si è impediti nel progredire. Il grasso del fagiano non viene mangiato. Quando poi cade la pioggia, allora il pentimento svanisce. Finalmente viene salute.
Il manico del calderone è inutilizzabile e non lo si può spostare, quindi è impossibile condividere con altri i suoi benefici, che vengono lasciati inutilizzati. Però con la pioggia, (la linea è in cima al trigramma interno Tui, Lago, sincerità) la situazione si sblocca. Quando infine si agirà con più sincerità, facendo pulizia di inutili distorsioni, si riesce ad uscire dal ristagno e può esserci condivisione anche con gli altri. Muta in 64 Prima del compimento
4- Il crogiolo si rompe le gambe. Le vivande destinate al principe vengono rovesciate, e la figura ne rimane imbrattata. Sciagura!
Il crogiolo pieno di buon cibo cede, rovesciando la sua ricchezza. Ciò che poteva essere un nutrimento viene sprecato, procurando sfiducia da parte degli altri e conseguenze negative per se stessi. Non si è stati sufficientemente saldi e responsabili, in questo lavoro, venendo meno al nostro compito. Muta in 18 Emendamento delle cose guaste
5- Il crogiolo ha manici gialli, anelli d’oro. Propizia è perseveranza.
Nel crogiolo vi è cibo e può essere condiviso positivamente con gli altri. A questo punto c’è bisogno solo di insistere con coerenza e applicazione costante, dedicandosi con grande trasporto all’impresa. Persistendo in questo comportamento, la trasformazione verso un grande ottenimento può avvenire. Muta in 44 Farsi incontro
6- Il crogiolo ha anelli di giada. Grande salute! Nulla che non sia propizio.
La giada è uno dei materiali più puri, collegata al Cuore, ed è la purezza e la sincerità delle intenzioni quella che si possiede ora. Quando c’è la sincerità nel cuore e la fermezza nel comunicarla agli altri, quando c’è coerenza e limpidezza nelle nostre azioni ogni cosa si esprime al massimo potenziale possibile e tutto ciò che si fa incontra il successo. Muta in 32 Durata
Note- Il Crogiolo fu interpetato da CG Jung nella sua prefazione a Ching. L’esagramma aveva due linee mutevoli ( 2 e 3) trasformandosi nel 35 – Il progresso. La domanda posta da Jung era: Come sarà accolto in Occidente l’I Ching? Era il 1948.

6

Annunci

25 pensieri su “Esagramma 50- Il crogiolo.

  1. Ciao, oggi ho fatto l’i ching e mi è uscito proprio questo esagramma. Sto conoscendo un ragazzo ed effettivamente sono piena di dubbi ed insucurezze… dovute al passato. In poche parole mi dice che devo affidarmi alla mia saggezza e annullare le mie paura perchè queste potrebbero nuocere?

    Mi piace

  2. Buongiorno,

    ho scoperto da poco l’I Ching e questo blog. Navigando su un sito per altre ragioni ho trovato la possibilità di consultare l’I Ching on line e ho fatto qualche tiro poi, dato che le interpretazioni erano molto sintetiche ed enigmatiche, ho cercato sul web e trovato “Lo Specchio di Eva”. Avrei una domanda: cosa sono le “linee mutevoli” che concludono l’interpretazione? Consultando l’oracolo in maniera tradizionale possono esserci delle linee che si presentano in modo diverso nello stesso esagramma? Grazie e buona continuazione.

    Mi piace

    1. Buonasera Lia, le Linee Mutevoli sono molto importanti e a volte sovvertono il significato generale dell’esagramma. Quando si fa il lancio, ogni linea ha la caratteristica di essere fissa (nel qual caso non chiama in causa nessun cambiamento o aggiustamento da compiere da parte nostra), oppure è mutevole. In questo caso dobbiamo cambiare il nostro comportamento in base a ciò che quella linea consiglia. Se seguiremo i consigli, il risultato sarà un secondo esagramma, che è la soluzione finale del quesito chiesto. A volte il responso è però anche un solo esagramma, senza nessuna linea mutevole. In quel caso bisogna seguire solo il senso generale dell’esagramma.
      Spero di esserti stata utile… con un po’ di pratica è più facile di quanto sembri. Eva.

      Mi piace

  3. Grazie Eva!
    Mi sembra di capire che allora tirare on line non serve a molto, perché non posso capire quali linee siano fisse e quali mutevoli… certo me lo immaginavo, ma inizialmente io non avevo intenzione di consultare l’I Ching. Il fatto è che l’ho provato e mi sembra che parli veramente a me. Ho ripetuto adesso l’ultimo tiro sullo stesso sito per vedere se nel formarsi dell’esagramma le linee cambiassero prima del risultato finale, ma nessuna è cambiata e non posso sapere se dipenda da questo tiro o dal sito. Stessa domanda del tiro precedente e esagramma diverso, ma di significato molto simile e complementare (prima 50, poi 11). In precedenza avevo posto una domanda simile e avevo ricevuto un risultato simile a questi ultimi due (esagramma 19), anche se meno chiaro.
    Forse anche il tiro on line, anche se non è l’ideale, non è proprio del tutto fasullo. Tuttavia, mi sono anche appena informata su come si dovrebbe fare realmente.
    Grazie ancora, non solo per la risposta ma anche per il blog, lo leggo veramente volentieri.

    Mi piace

    1. Grazie ancora Eva.
      Ho imparato a usare anche il sito che mi hai indicato. Questa volta ho avuto un esagramma con una linea mutevole (53, linea 4).Dopo tutte queste risposte che parlano di cambiamento, spero di essere capace di camminare sul giusto sentiero.
      Un abbraccio virtuale.

      Mi piace

      1. Anche a te. E’ il tempo di allontanare le richieste pressanti delle emozioni e conservare le energie per permettere loro di raggrupparsi e procedere con forza in seguito. Nel frattempo nutrile con ciò che ti nutre, in questo momento solo con piccole cose che concedono riposo e guarigione.
        E.

        Piace a 1 persona

  4. Cara Eva io consulto il libro da sempre in questo modo: mi concentro sulla domanda respirando profondamente e poi apro. È un metodo che consideri valido? Ho fatto una domanda riguardo il tempo oggi, nello specifico ho chiesto quanto tempo ci vorrà perché lui ritorni da me. Il responso è stato il 50. Mi daresti una tua opinione? Grazie mille. Ale.

    Mi piace

    1. Cara Alessandra il 50 parla proprio di novità in arrivo e che qualcosa ‘bolle in pentola’. Parla di trasformazione e sublime riuscita, ma anche di preparazione di un nutrimento. Secondo la mia comprensione ci sono i segni che ci vorrà poco tempo prima del risultato da te chiesto e che nel frattempo non bisogna aspettare passivamente, preparandosi invece a emendare ciò che frenava e ostacolava, in una tua operazione interiore di rinnovamento. Credo che il ritorno sia imminente.
      Anche io prima del lancio metto il respiro al primo posto, mi concentro soprattutto a quello che ‘succede’ nella pancia, fucina del bene e del male che è la nostra natura, quindi il metodo che usi secondo me è efficace.
      Un abbraccio e se puoi facci sapere gli sviluppi. Eva.

      Mi piace

      1. Cara Eva, io ho invece tanta paura che sì, qualcosa bolla in pentola ma che forse sia una sublime riuscita di distacco per lui. Sarà che sono così triste…comunque mi sento che il tempo non sarà così breve, sia in caso sia nell’altro e per resistere a questo tormento non posso fare altro che rinnovarmi dal di dentro e fare appunto autocritica. Ti terrò informata se ti fa piacere. Ale.

        Mi piace

  5. Grazie, ho avuto due gravi lutti e lui ha deciso di mollare e andarsene. È strano come dialogare su un blog possa essere così di conforto e quanto invece gli amici più vicini possano risultare come nemici e sradicatori di quel poco benessere che faticosamente mi conquisto giorno dopo giorno. Spero che il Natale mi porti qualche dono. Ale.

    Mi piace

  6. Continuo a meditare e ad allontanare tutti i pensieri negativi. Questo esagramma può solo incitare a questo. Spero che in modo indiretto arrivi anche a lui. Grazie.

    Mi piace

  7. Ciao Eva,ho interrogato I Ching su una storia che ho avuto fino ad agosto con un uomo che come me è impegnato,col quale però è stato solo amore platonico. Ci siamo allontanati visto la difficoltà a portare avanti questa situazione che putroppo facile non sarà mai, ma soffriamo entrambi molto.A metà settembre il lancio che ho effettuato ha dato come risultato l’esagramma 50. Non so come interpretarlo,e nel frattempo non riesco più a vivere la mia vita di sempre come nulla fosse. Mi aiuti? Grazie. Monica

    Mi piace

    1. Trasformazione, e aumento nell’azione sono caratteristiche del 50. Sviluppo di vista e udito sono previsti, dunque vedersi e sentirsi. Ciò che può essere creato si realizzerà, a patto di non forzarsi oltre i propri obblighi e vincoli. Coinvolgimento e crescita ci sono. Il Calderone è un recipiente sacrificale, qualcosa devi cedere in cambio per la ricchezza che ti dona la presenza di questa relazione. Senza linee mobili non so dirti cosa, ma in generale direi: accetta la presenza di questa relazione nella tua vita senza farne parola con altri,tienila cara vivendo la tua vita senza sottrarti ai tuoi doveri, cosa che creerebbe enorme confusione e disagio a te per prima. Lascia che maturi e si definisca. In bocca la lupo, Monica.

      Mi piace

      1. Grazie mille Eva! Quello che ho dimenticato di dirti è che questa storia va avanti da più di un anno,e sono proprio i nostri doveri che ci hanno portato ad allontanarci più volte. Questo incontro ci ha riempito di vita,di emozioni che non vivevamo più da tanto ormai. E non ne abbiamo fatto parola con nessuno. La domanda che avevo posto era cosa dovevo fare per far si che le cose andassero bene.
        Nel frattempo il rapporto con il mio compagno sta degenerando, e mi viene il dubbio che l’esagramma si riferisca soltanto alla mia vita,alla necessità di mettere ordine,fare chiarezza nel rapporto tra di noi per dare certezza al futuro. Quello che mi hai scritto è ciò che ho fatto finora,non tralasciando mai i miei doveri. Cosa vuoi dire con A patto di non forzarsi oltre i propri obblighi e vincoli??
        Grazie ancora, e scusami,ma oltre ad essere molto addolorata per la lontananza sono anche molto confusa.

        Mi piace

      2. Forse la tua intuizione è la più giusta. Non lasciare che anche altri soffrano per il proprio cammino personale, questo punto deve essere dissolto ed è il blocco principale. Può voler dire comprensione e generosità verso chi ti sta vicino. Compreso questo punto potranno esserci cambiamenti.

        Mi piace

  8. Cara Eva,grazie ancora per il tuo aiuto. Avrei voluto che le cose fossero più semplici,ma così non è. Però nulla accade per caso. Farò chiarezza, anche se so già che non sarà facile e neanche indolore. E spero che il risultato sia la cosa giusta per me e i miei cari. Ti faccio i complimenti per il tuo blog,è uno dei migliori del web.
    Grazie ancora. Monica

    Mi piace

  9. Non leggo e non sento la Tua voce ma il richiamo è prepotente. Nel Libro dei Mutamenti è scritto un messaggio per me, ma solo Tu puoi aprirlo . Sappi che ne ho bisogno tanto quanto l’eco che urlava il suo richiamo ad Ulisse. Ho incontrato un’ombra che ha viaggiato con il carico del suo nero accanto alla mia luce, prepotentemente vigile. L’ho chiamata finalmente con il suo nome ,mi è rimasta accanto . La guardo negli occhi senza più paura…allenati ho gli occhi all’oscurità. E’ un altro suo inganno? Oppure è Luce che vuol morire nella mia? 32 che per una linea mutante apre al 50. Non tutto ciò che è criptico lo è veramente. Non per te. Devota ti abbraccio.

    Mi piace

    1. La durata si spezza e la sua 6 linea, oscura, fa resistenza e non vuole cedere. Ma ciò che durava (e non mutava) è giunto al termine ed ecco il nuovo con le sue richieste di fiducia. La mente sospettosa tende a ripercorrere i soliti labirinti, attaccandosi tenace alle antiche esperienze. Che ceda, la mente con le sue paure: la rivoluzione è avvenuta, ora è tempo di costruzione e ripresa. Non qualcosa di completamente nuovo, ma un approccio diverso a ciò che già era. Vi è difficoltà, come tutto ciò che inizia, e altre prove con cui si costruisce un nuovo ordine. Luce e oscurità si sono visti senza veli e ora cercano il modo di dialogare insieme: è un processo che richiede tempo, e nessuna forzatura. Ma non c’è inganno, solo entusiasmo iniziale che si trasforma in mite movimento. Verso dove? In avanti, questo è certo.
      Quanto a me sono intrappolata nel vento, c’è stata una fine, e mille nuovi inizi, tra cui mi muovo con umiltà. Ti abbraccio, cara Lunagioi.

      Piace a 1 persona

  10. Ciao Eva! Complimenti x la sensibilità e la profondità delle tue letture…sempre illuminanti. Ti chiedo aiuto xche nn comprendo il significato di 50 che muta in 54 alla mia domanda rispetto ad una relazione con una persona che ho chiuso io senza troppe spiegazioni perché temevo di soffrire…lui impegnato con figlio in arrivo…e che ora vorrei provare a ricontattare per parlarci in modo autentico..io gli ho fatto vedere solo maschere..grazie Clotilde

    Mi piace

  11. Cara Eva…ho chiesto quale evoluzione avrà la mia situazione con un uomo. Ho avuto il 50 con linee mutanti 1 e 5, che diventa 1. Come devo interpretare? Grazie

    Mi piace

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...