Esagramma 28 – La Preponderanza del Grande.

untitled (26)

Lago, Tui sopra
Vento, Sun sotto
Legno nel Lago, da cui l’immagine di alberi sommersi da acqua. Si tratta di circostanze eccezionali, che non possono durare a lungo e devono rientrare nella normalità: quando è arrivato, dopo un pò l’eccesso deve scorrere via, proprio come un’inondazione non può per sempre coprire gli alberi.
Sentenza
La preponderanza del grande. La trave maestra si piega. Propizio è avere ove recarsi. Riuscita.
I nostri desideri e le nostre aspettative sono eccessive per le possibilità esterne. Poiché la cedevolezza si trova solo all’inizio e alla fine, le basi dell’impresa sono fragili e il suo compimento incerto. E’ di beneficio un cambiamento e rinunciare alla sovrabbondanza di parole e azioni in cui ci si trova. Invece di continuare a inseguire una situazione potenzialmente pericolosa si decide di cambiare strada, ottenendo così riuscita. Si è intemperanti e si vuole più del necessario.
Immagine
Il Lago oltrepassa gli alberi: l’immagine della preponderanza del grande. Così il nobile quando sta solo è libero da crucci e quando deve rinunciare al mondo è intrepido.
Quando l’acqua raggiunge le cime degli alberi, gli alberi restano saldi al suolo ma non possono resistere per sempre in questa sovrabbondanza. L’acqua in eccesso deve perciò ritirarsi; così noi dobbiamo ugualmente ritirarci da ciò che è fuori misura. L’eccesso è negativo, dato che la normalità viene alterata. Quando c’è sovrabbondanza di parole, di responsabilità, di impegni, si deve rinunciare al troppo e non compiere più ulteriori opere all’esterno, coltivando solo il necessario, che già si possiede. Liberarsi dunque dai discorsi o dalle azioni intemperanti e eccessive, anche se hanno una certa attrattiva. Si può tranquillamente rinunciare ad agire, senza preoccuparsi troppo.
Linee
1- Poggiare su stuoia di canna bianca. Nessuna macchia.
Quando un’impresa ha basi fragili e deboli, può reggere solo cose a loro volta leggere e deboli. Se qualcuno di per sé è incapace di strafare, si limita giustamente a ciò che può fare nelle sue modeste condizioni. Non cercando di addossarsi altri pesi, non c’è nessun danno. Muta in 43 Straripamento (43.1 Nell’andare senza essere all’altezza del compito si commette un errore.)
2- Un pioppo secco getta germoglio di radice. Un uomo anziano prende una moglie giovane. Tutto è propizio.
Per quanto logora e consumata, la situazione può sempre dare frutto. Un uomo vecchio si rinnova affiancando una donna giovane, una cosa improduttiva diventa produttiva attraverso qualcosa di nuovo e fresco in cui riversare le vecchie energie. Mantenendo vivo ciò che è vecchio, senza volerlo completamente abbandonare ma rinvigorendolo con nuovi stimoli si può avere una bella e benefica fioritura. Muta in 31 Stimolazione (31.2 – La stimolazione si manifesta nei polpacci. Sciagura! Indugiare reca salute.)
3- La trave maestra si piega. Sciagura.
Decisi a sobbarcarsi la nuova impresa, si rischia di avere la peggio: impegnarsi oltre il consentito ci porterà solo svantaggi. L’interesse a salvare i propri beni è superficiale e apparente, non si fa nulla per evitare il crollo. Muta in 47 Oppressione (47.3- Ci si lascia assillare da pietre e ci si appoggia su spine e cardi. Si entra in casa e non si vede la propria moglie. Sciagura!)
4- La trave maestra viene sostenuta. Salute. Se vi sono secondi fini è vergognoso.
La situazione eccessiva non può reggere e tutto sta per crollare; così si intraprendono azioni concrete che sostengano il nostro scopo. Questo è buono. Ma se si ricomincia come prima, badando più a soddisfare le proprie esigenze, volgendosi con avidità verso altro, non si bada più all’impresa ma a secondi fini puramente egoistici. C’è il pericolo di fare più di quanto si dovrebbe. Muta in 48 Pozzo (48.3- L’interno del pozzo viene rivestito di pietra. Nessuna macchia)
5- Un pioppo rinsecchito getta boccioli. Una donna anziana trova marito. Nessuna macchia nessuna lode.
I boccioli che spuntano da un albero secco mostrano rinvigorimento, ma non sono però germogli di fiori. Una donna anziana che trova un marito più giovane non può avere figli. In entrambi i casi si produce qualcosa che non ha continuità e pienezza e purtroppo non dà vero frutto. Una situazione che si è spenta ha una ripresa, ma il decadimento non è lontano. Si ritrova una certa concordia con qualcuno, ma di seconda mano, di cui accontentarsi. Muta in 32 Durata (32.5- Conferire al proprio carattere durata per perseveranza; ciò è salute per una donna, sciagura per un uomo.
6- Bisogna attraversare l’acqua. Essa oltrepassa la testa. Sciagura. Nessuna macchia.
L’eccesso ci ha sommersi e siamo catturati in una situazione asfissiante, che è andata oltre il rimedio. Si è giunti al punto di rottura, lasciando crescere il pericolo oltre misura e avanzandoci dentro. Nonostante la disgrazia in cui ci troviamo, alla fine né male né bene, la situazione di base resta invariata. Muta in 44 Farsi incontro (44.6 – Egli si fa incontro con le sue corna. Umiliazione. Nessuna macchia.)

tumblr_lnovb5i5AX1qc2m1o

Annunci

6 pensieri su “Esagramma 28 – La Preponderanza del Grande.

  1. Buongiorno Eva, complimenti grazie al libro sto riuscendo con grande fatica e dolore da una situazione sentimentale che mi stava deteriorando dentro. Ho posto al libro una domanda che cosa sono stata io per lui in questi anni e perche’ continuare a mandare avanti questo rapporto. lo Ching mi ha risposto con questi 2 Esagrammi il 31 e il 28, non sono riuscita ha trovare l’Esagramma 31 sul tuo sito.Vorrei cortesemente che mi aiutassi a comprendere la risposta. Grazie della tua disponisbilita’

    Piace a 1 persona

    1. Cara Nadia con molto ritardo cerco di risponderti e me ne dispiace. Il 31 la Stimolazione indica una situazione in cui è presente un forte impulso ad unirsi ma la Linea 2 mutevole dice di pazientare e attendere. Ciò conduce al 28, La Preponderanza del grande: può darsi che la tua attesa concentrata su questo uomo ti precluda da altre esperienze positive.
      Eva.

      Mi piace

  2. Cara Eva, procedo teneramente nella mia quiete esterna che lentamente sta prendendo piede anche dentro di me, grazie ai sogni e sicuramente anche al tuo aiuto nell’intepretare gli esagrammi. Non è più cosa, ora il tutto sta prendendo forma. Ho imparato, soffro e sento che sono sulla strada giusta, pronta per quello che verrà che sarà più vicino al mio sentire animico. Accettazione, senza opporre resistenza. E’ questo il segreto.
    Ora, ho fatto un lancio (per pigrizia ti dissi già che li faccio virtuali dal sito clarityonline) chiedendo al libro cosa mi devo aspettare in questo 2016 dal punto di vista del cuore, dell’anima. Il responso è stato 28.2 che diventa 31.

    Grazie in anticipo per un tuo aiuto, ho la mia idea ma quasi certamente è influenzata da quello che sto attraversando ora.

    Ti auguro un 2016 di pace e pieno di tante cose belle.

    Un saluto,

    Cristina

    Mi piace

    1. Carissima, del 28 linea 2, Whilelm dice: un pioppo getta un germoglio di radice, un uomo vecchio prende una moglie giovane. Tutto è propizio. Un nuovo inizio, nel mezzo della crisi. Creatività in azione, si manifestano opportunità di crescita. E il 31, la Stimolazione significa unione con anime affini, significa raggrupparsi per determinare insieme cambiamenti durevoli, significa porre basi di crescita attraverso anche difficoltà, da mettere in conto. Progresso. Un anno importante, un anno impegnativo ma di svolta. Fiduciosa, sempre avanti. Un bacio
      E.

      Mi piace

  3. Cara Eva,avrei bisogno di un aiutino per riuscire a capire cosa sta succedendo in questo momento della mia vita, il problema è con mio marito un rapporto che dura da 40 anni, sposati giovanissimi due figlie e una vita tutto sommato fra alti e bassi piacevole, due caratteri molto forti che però sono riusciti asuperare tante criticità perchè sotenuti comunque da un amore grande,ora sembra che non ci si sopporti più molto, siamo entrambi molto meno tolleranti e sembra che purtroppo ognuno debba prendere la sua strada….cioè non si ha più voglia di sopportare quello che l’altro non condivide….
    ti potri fare mille esempi ma a me sembrano tra l’altro cose molto banali e stupide, l’ultima ieri siamo ritornati da Pisa a Torino tutta autostrada fatta sempre sulla corsia di sorpasso superando di continuo i molti camion, sempre comunque ai 120 130 km orari,mi sono lamentata varie volte perchè volevo viaggiare un po più rilassata ,la conclusione è stata che sono io la solita paranoica e ansiosa che quando si viaggia bisogna farlo senza paranoie e che lui non vuole più essere limitato da me e dalle mie paranoie e ansie,io sono abbastanza confusa e stanca di pensare di avere sempre tutte le colpe e quindi anche io non ho più voglia di continuare una relazione in questi termini.Ho consultato i ching …il risultato è il 28 senza linee mutanti…aiutami ti prego a capire cosa sta succedendo

    e

    Mi piace

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...