Esagramma 49- La Rivoluzione

i_ching_49_ko

Sotto Fuoco, sopra Lago. Acqua e fuoco  non vanno d’accordo,  è in corso una lotta per la supremazia. Il fuoco porta la chiarezza nelle acque tranquille, smuovendo il fango e provocando un sovvertimento, un movimento.  Il fango sul fondo del pozzo deve essere rimosso. Per  questo dopo Pozzo segue  Rivoluzione. La 5 Linea è forte, corretta e solida, qualità di un leader che sa come completare il passaggio dal vecchio al nuovo e agire con il beneplacito del Cielo, assicurandosi il successo. 
Sentenza Il sovvertimento: nel giorno stabilito incontrerai fiducia. Sublime riuscita. Propizio per perseveranza. Il pentimento svanisce.
E’ un momento di passaggio e i cambiamenti sono ancora in atto: gli altri non sono ancora pronti a seguirci. Gli altri avranno fiducia e seguiranno  solo quando sarà tutto manifesto, quando avranno chiaramente davanti il cambiamento. Bisogna dunque continuare a prodigarsi nell’impresa per convincerli e trascinarli dalla nostra parte, senza stancarsi, fino a spazzare via ogni resistenza e ottenere il successo completo. 
Immagine Nel lago vi è il fuoco: l’immagine del sovvertimento. Così il nobile mette ordine nel computo del tempo e rende chiare le stagioni. Il fuoco sorge portando chiarezza e illuminando le acque del lago, come il popolo quando si solleva contro la corruzione di un sistema. Il passaggio dal vecchio al nuovo e il cambiamento  non avvengono però da un giorno all’altro, ci sono momenti in cui si agisce e momenti in cui fermarsi, nelle occasioni opportune. Il cambiamento  si costruisce man mano che il tempo passa,  un poco alla volta,  dimostrando, nei vari passaggi, quei progressi che suscitano negli altri fiducia ed adesione. 
Linee
1 – Si viene avvolti nella pelle di una vacca gialla.  Le avvisaglie di un primo cambiamento  sono già presenti; agire è prematuro,  ci si limita a non far nulla, a non prendere nessuna iniziativa personale.  Muta in 31, Stimolazione (31.1-La stimolazione si manifesta nell’alluce.)

2- Nel giorno stabilito si può sovvertire. Incamminarsi reca salute. Nessuna macchia. Si comincia  il  cammino verso un rinnovamento.  Muta in 43- Straripamento (43.2- Allarme. Di sera e di notte armi. Non temere nulla.)
3-Incamminarsi reca sciagura. Perseveranza reca pericolo. Quando per tre volte sia annunciato il sovvertimento, si può ricorrervi. Non è ancora il momento di agire  e insistere  per un radicale cambiamento ora è sbagliato. Bisogna prima manifestare agli altri l’intenzione di un cambiamento, per tre volte, prima di attuarlo.  Muta in 17- Il seguire(17.3- Chi si accompagna all’uomo forte perde il ragazzino. Seguendo si trova quello che si cerca. Propizio è rimanere perseveranti.)
4- Il pentimento svanisce. Si incontra fiducia. Mutare l’ordinamento statale reca salute.  E’ il momento di una svolta e si  costruisce il nuovo con modifiche consistenti alla struttura organizzativa in cui ci si trova; si cambiano leggi e regole e si trasforma il sistema in modo che il nuovo trovi posto adeguato per esprimersi pienamente. Muta in 63, Dopo il compimento (63.4 – Anche le vesti più belle danno stracci. Tutto il giorno sii prudente.)
5- Il grande uomo cambia come una tigre. Ancora prima di interrogare l’oracolo egli incontra fiducia. Una tigre non ha bisogno di chiedere agli altri per fare ciò che vuole. Una persona nobile non ha bisogno del consenso di  altri per agire: si porta al compimento la rivoluzione in modo unilaterale, da soli, sganciandosi da tutti i condizionamenti esterni.  Muta in 55, Abbondanza(55.5- Vengono delle linee. Si avvicina prosperità e gloria. Salute!)
6- Il nobile cambia come una pantera. Per l’uomo comune la muta avviene nel viso. Incamminarsi reca sciagura. Dimorare in perseveranza reca salute.Si è già voltato pagina e non è più tempo di azioni rivoluzionarie:  piuttosto che continuare a cercare grandi cambiamenti, ora si deve rendere  ferma la propria posizione.  Il nobile non agisce per cambiare ancora le cose per gli altri ma applica le proprie leggi e si dà le giuste regole dovunque si trovi e in qualunque momento. Le persone ordinarie e dappoco si lanciano impetuose in avanti, cambiando le cose all’esterno ma non all’interno di se stessi.  Bisogna continuare su questa via. Muta in 13, Associazione(13.6- Compagnia fra uomini fuori mura: nessun pentimento.)

 
 
 

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...