Esagramma 10 – Il Procedere

.

untitled (57)

Cielo sopra
Lago sotto
Il cielo è forte, grande, puro; il lago è debole, sereno, fiducioso. Se un debole (3 yin) deve seguire un forte, c’è il rischio di irritarlo e mancare di correttezza nei suoi confronti. Ma quando il debole  (3 yin) si comporta con umiltà, con sottomissione, rispetta il suo ruolo e trova la sua giusta Via.
Sentenza Procedere sulla coda della tigre. Essa non morde l’uomo. Riuscita.
Ci troviamo  in una situazione che ci coinvolge  in qualcosa di più grande di noi. Bisogna affrontarla con un comportamento accorto e remissivo, adatto alla nostra posizione debole e modesta.  Grazie a ciò, non si finisce in esperienze pericolose. La riuscita è nel fatto che si evitano le difficoltà connesse all’impresa desiderata e si resta comunque lieti nella propria condizione.

Immagine Sopra il cielo, sotto il lago: l’immagine del procedere. Così il nobile distingue superiore e inferiore e consolida i sentimenti del popolo. 
Il Lago è in basso e il Cielo è in alto. Per quanto possa elevarsi con vapori e nubi e giocose parole, il lago non potrà mai giungere ad uguagliare il cielo, la sua completezza e la sua immensità. Anche noi non abbiamo la capacità di portare le cose a completo compimento: a un certo punto ci fermiamo e ci rendiamo conto che certe cose non si possono realizzare e che è meglio dedicarsi a ciò che è certo, sicuro e fattibile. Tutti traggono beneficio dalla nostra scelta discriminante e la loro fiducia e lealtà nei nostri confronti aumenta.
Linee

1- Procedere semplice. Progredire senza macchia. La linea procede lontana dal cielo, per cui è spensierata. Quando si è distanti da qualcosa di esterno che implica grandi sforzi, non si ha bisogno di adottare particolare cautela e attenzione: liberi da opprimenti pensieri, soddisfatti del proprio coinvolgimento marginale, si può andare avanti tranquillamente in  autonomia. Non c’è un particolare guadagno ma neppure perdita.  Muta in 6 Lite(6.1– Se non si perpetua la cosa, avviene un piccolo battibecco. Alla fine viene salute.)

2- Procedere sulla via semplice, piana. La perseveranza di un uomo oscuro reca salute. La via semplice e piana è senza complicazioni, perché non ci sono imprese difficili da realizzare, condizionati e spinti da qualcun’ altro. Si agisce come un uomo oscuro, che ha fiducia nelle sue capacità , che non si espone, che non si fa  coinvolgere in avverse condizioni esterne e  continua la sua strada, tranquillo. Muta in 25 Innocenza (25.2 – Se arando non si pensa al raccolto e dissodando all’uso del campo, allora è propizio imprendere qualche cosa.)
3- Un orbo sa vedere, uno sciancato sa procedere. Egli procede sulla coda di una tigre. Questa morde l’uomo. Sciagura! Uno cieco di un occhio vede parzialmente e senza vera chiarezza; uno impedito nel camminare continua ad andare avanti privo di reali possibilità. In questa situazione di difficoltà e debolezza si vuole andare avanti, finanche a stento,  senza avere una chiara visione delle cose. E’ il peggior modo di procedere. Quando uno, debole, si lancia avanti ignorando i propri limiti, esibendo capacità che non possiede, si mette in pericolo finendo in disgrazia. Muta in 1 Creativo (1.3- Il nobile è creativamente attivo tutto il giorno. Ancora a sera è pieno di pensieri. Pericolo. Nessuna macchia.)
4- Egli procede sulla coda della tigre. Prudenza e circospezione conducono infine alla salute. La situazione in cui si è può ritorcersi contro. Con molta attenzione bisogna agire, senza esagerare nel voler dire o fare troppo. Se non si è presuntuosi e si resta modesti, si scampa al pericolo. Muta in 61 Verità Interiore (61.4–Luna quando è quasi piena. Il cavallo apparigliato va perduto. Nessuna macchia.)
5- Procedere deciso. Perseveranza con coscienza del pericolo. Si agisce ora con decisione,   ma si cammina pur sempre sulla coda di una tigre, una situazione che improvvisamente può degenerare. Le circostanze esterne sono imprevedibili, bisogna sempre essere attenti a non forzarle, adeguando  il proprio comportamento al loro variare.  Muta in 38 Contrapposizione (38.5 – Il pentimento svanisce. Il compagno si fa strada coi denti attraverso l’involucro. Andare da lui, come potrebbe questo essere un errore?)
6- Guarda il tuo procedere ed esamina i segni favorevoli. Se tutto è compiuto viene sublime salute. Si è ormai saliti fino al cielo, ciò che si poteva fare e dire è stato messo in pratica, con l’appropriata condotta modesta. Si ha successo: le cose hanno ormai preso la loro direzione, il maggiore e l’inferiore sono distinti, la scelta discriminante è compiuta e tutto va molto bene. La vicenda può concludersi così, senza ulteriori problemi.  Muta in 58 Serenità. (58.6- Serenità seducente.)