61 – La Verità Interiore. (Una seconda chance)

Sopra Lago
Sotto Vento
Le linee docili sono interne, quelle forti all’esterno. Devozione dentro, azione fuori.

Sentenza – Verità Interiore. Porci e pesci. Salute! Propizio è attraversare la grande acqua. Propizia è perseveranza.
Non ha importanza la forma con cui si mostra fedeltà verso qualcuno. Si può dimostrare la propria sincerità anche con piccole cose insignificanti e banali; come i porci e i pesci che, dietro la loro apparente miseria, offrono buone carni e gustosi pasti.  E’ con le piccole cose semplici che continuano nel tempo  che si riesce a  penetrare in profondità nell’impresa.  E’ bene che questi modesti interventi abbiano una continuità nel tempo.
Immagine – Al di sopra del lago è il vento: l’immagine della verità interiore. Così il nobile discute le cause penali per sospendere le condanne a morte.
Il vento è costante e mite, il lago discorsi e parole gioiose: quando si ha a che fare con qualcuno o qualcosa di molto compromesso, che ha commesso colpe e ha compiuto errori, sembra opportuno impartirgli una condanna definitiva. Ma nonostante le sue azioni biasimevoli, ora è il momento di dargli una seconda possibilità, di riconsiderare la sua posizione, cercando di intrattenere ancora rapporti con lui. Si condividono conversazioni allo scopo di vivificare un rapporto che sta decadendo.
Linee 
1– Essere pronti reca salute. Se vi sono pensieri reconditi, questo è inquietante.
Devoti, sinceri, semplici: si custodiscono sempre questi sentimenti, senza abbandonarli anche se costa fatica; gli altri sono più liberi, non legati  come noi ad una sincera devozione, e ciò causa tentennamenti. Alla fine la dedizione darà frutto. Cambiare questo modo di fare fedele e sincero o avere dubbi è un errore. Muta in 59 Dispersione (59.1 – Egli reca aiuto col vigore di un cavallo.)
2– Una gru che chiama nell’ombra. Il suo pulcino le risponde. Io una buona coppa. Voglio dividerla con te.
Dal silenzio e la stasi, una gru lancia un richiamo che subito viene riconosciuto. Le sue parole vengono accolte, qualcosa di prezioso è offerto e condiviso. Vi è mutuo cercarsi con lo stesso spirito. Muta in 42 Accrescimento ( 42.2- Certamente qualcuno lo accresce. Salute!)
3– Egli trova un compagno: ora batte il tamburo, ora cessa. Ora singhiozza, ora canta.
Si incontra qualcuno, un compagno incostante. Un momento si fa sentire, subito dopo scompare. Non ha fedeltà, poi ne dimostra tanta. Muta in 9 Forza domatrice del piccolo (9.3- Dal carro si staccano i raggi delle ruote. Marito e moglie stralunano gli occhi.)
4–Luna quando è quasi piena. Il cavallo apparigliato va perduto. Nessuna macchia.
La luna sta per splendere al massimo e si è in procinto di ricevere grandi opportunità. Si perde qualcosa e per il momento non c’è la completezza, ma non è niente di grave. Muta in 10 Procedere (10.4- Egli procede sulla coda della tigre. Prudenza e circospezione conducono infine alla salute)
5– Egli possiede verità che avvince. Nessuna macchia.
Se si è sinceri e veritieri si possono avere legami con gli altri e stringerli a noi. Le relazioni funzionano se si domostra devozione. E’ l’unico modo in cui comportarsi in questa vicenda. Muta in 41 Diminuzione (41. 5- Certamente qualcuno lo accresce. Dieci coppie di tartarughe non possono opporsi a questo. Sublime salute!)
6– Canto di gallo che giunge fino al cielo. Perseveranza reca sciagura.
Si proclamano progetti a gran voce e si annunciano imprese, ma poi tutto cala nel silenzio: è come un canto di gallo che annuncia il sole ma poi non fa nient’altro. Un falso presagio, la sincerità non è pura. Andare avanti così non porta a nulla. Muta in 60 Limiti (60.6- Amara delimitazione. Perseveranza reca sciagura. Pentimento svanisce.)