Esagramma 14 – Il Possesso Grande

i_ching_14_ta_yu

Sopra Fuoco
Sotto Cielo

 Il Cielo è il bene supremo. Il Fuoco diffonde la verità, rischiarando ogni cosa, buona e cattiva.  E’ una situazione in cui la verità, la ricchezza, l’amore e la riuscita sono  già predisposte e tutto va alla ricerca del suo perfezionamento. Le linee yang assecondano tutte la yin, che domina il segno. Ha molte risorse, se ne deve servire e se ne serve.

Sentenza Il possesso grande: sublime riuscita.
Il possesso grande implica mettere a frutto le risorse che si posseggono. Quando si è ricchi di risorse, di beni, di amore, di possibilità, queste qualità si mettono  in pratica perché abbiano un effetto su tutto e tutti. Il nostro agire si basa sul semplice uso delle risorse che si possiedono, che si espandono in scelte completamente vincenti ed hanno ascendente sugli altri.
Immagine Il fuoco alto nel cielo: l‘immagine del possesso grande. Così il nobile ostacola il male e favorisce il bene, e così obbedisce alla benigna volontà del cielo.
La volontà del cielo è stabilire il bene, quella del fuoco è diffonderlo. In questo momento culminante della nostra vita ogni difetto, ogni pecca e disavventura del passato si cancella  e si stabilisce infine ciò che è vero e giusto. Così si ottiene il bene supremo, quello voluto dal destino, cioè ciò che avrebbe dovuto essere; e così ci si distanzia da quegli eventi che in passato sono stati controversi. Cielo e fuoco sono inclusivi, coinvolgono tutto e tutti: abbiamo risorse e ricchezze e dunque le mettiamo in pratica, utilizzandole ora per un nobile scopo.

Linee 

1- Nessun rapporto col dannoso, ciò non è una macchia. Restando consapevoli delle difficoltà si rimane senza macchia.    Il dannoso, il pericolo, è lontano fisicamente. Non si va perciò da quella parte.  Qui si  rimane senza macchia perchè ci si trattiene. L’impulso ad andare va controllato, preservando ancora e ancora il nostro distacco.  Quando non si cerca ciò che è dannoso esternamente, nessun pericolo può colpire.  Muta in 50 Crogiolo – (50.1- Un crogiolo con le gambe rovesciate. Propizio per eliminare i grumi. Si prende una concubina nella speranza di un figlio. Nessuna macchia.)

2- Un grande carro da caricare. Si imprenda pure qualche cosa. Nessuna macchia. Le nostre risorse ed energie sono  pronte per esprimersi all’ esterno in una nuova impresa. L’esperienza è abbastanza faticosa e impegna molto, ma si è pienamente capaci di affrontarla. Si mettono le proprie risorse migliori al servizio di un nuovo scopo, più alto. Così non si resta intrappolati nel fango. Muta in 30 Fuoco (30.2 – Splendore giallo. Sublime salute.)

3- Un principe ne fa offerta al Figlio del Cielo. Un uomo meschino non lo fa.
Grandi le risorse, verso chi o cosa indirizzarle? Se si è corretti la nostra grande ricchezza deve essere messa al servizio di qualcosa di grande, durevole, sincero. Se si è invece egoisti e meschini si tengono le proprie risorse solo per sé, senza condividerle, badando solo al proprio tornaconto. Nella situazione sono coinvolte due tipi di persone. Una è correttamente e genuinamente sincera come un principe devoto fedelmente all’Imperatore, anche se ciò richiede sacrificio e altruismo. Dall’altro lato c’è qualcuno che si crede superiore senza esserlo, comportandosi in modo arrogante e badando solo a conservare i suoi interessi personali.  Muta in 38 Contrapposizione (38. 3 – Si vede il carro trascinato indietro, i buoi tenuti fermi, l’uomo con capelli e naso recisi. Non un buon inizio, ma una buona fine.)
4- Fa una distinzione tra sè e il suo prossimo. Nessuna macchia.                                                   Le grandi ricchezze che si custodiscono si usano con intelligenza, mettendole a servizio di un buono scopo. Una volta scelto a chi donare le proprie risorse ci si allontana da altri che pure sono vicini ma da cui tenersi a distanza. Così si evitano danni.  Muta in 26 – Forza domatrice del grande (26.4-Il finimento frontale di un torello. Grande salute!)

5- Quegli la cui dignità è affabile e pur dignitosa ha salute.
Le grandi ricchezze, la completezza provengono dagli altri: quando si è oggetto di attenzioni e cura da parte degli altri lo si accetta con riconoscenza e umiltà,  senza inorgoglirsi. La ricchezza ci viene fornita spontaneamente, ma è bene non  ricercarla avidamente. Accettare sempre dignitosamente e umilmente le iniziative di altri, questo ispira la loro fiducia.  Muta in 1- Creativo (1.5- Drago volante nel cielo. Propizio è vedere il grande uomo.)
6- Dal cielo è benedetto. Salute! Nulla che non sia propizio.
Si è giunti alla pienezza della ricchezza e si è completi. Restiamo aperti e disponibili sempre ai contributi che arriveranno in seguito, in piena fiducia verso gli altri e le loro iniziative. Non bisogna  sentirsi vincolati a ciò che di grande si è conseguito e si è disponibili a nuove imprese fruttuose: senza ricercarle si verificheranno spontaneamente. Muta in 34 – La potenza del grande (34.6- Un capro cozza contro una siepe. Non può andare né indietro né avanti. Nulla è propizio. Se ci si accorge della difficoltà, questo reca salute.)

hexagram 14- fire high in the heaven