Esagramma 39 – L’Impedimento.

i_ching_39_chien

 

Acqua sopra
Monte sotto
Il monte rappresenta la quiete, la stabilità, a cui bisognerebbe attenersi, l’acqua il movimento turbolento e pericoloso insito negli eventi esterni. All’interno quiete, all’esterno avversità.
Sentenza L’Impedimento. Propizio è il sud ovest. Non è propizio il nord est. Propizio è vedere il grande uomo. La perseveranza è salutare. Si è in quiete e muoversi da dove si è  può essere rischioso. L’esterno e gli altri sono la fonte delle difficoltà e  andare verso di loro vuol dire finire in situazioni che non smetteranno di essere un problema;  è meglio restare al sicuro, in tranquillità, non facendosi trascinare verso cose e persone che mettono a repentaglio il nostro mondo. Si cerca un aiuto in qualcosa o qualcuno  che guidi nel difficile cammino;la sua presenza è decisiva per rinunciare a ciò che è oscuro e problematico. E’ giusto ed è bene adottare durevolmente questo atteggiamento di rinuncia verso l’esterno. .
Immagine Sul monte vi è l’acqua: l’immagine dell’impedimento. Così il nobile si volge verso la propria persona e forma il suo carattere. Quiete e stabilità incontrano un’impresa complicata. Pericoli esterni turbano la nostra pace e non possono essere superate nè con la volontà nè con lo sforzo.  L’unico modo per uscire dalla situazione è riconsiderare la validità del proprio cammino, correggendo dentro di sé i desideri e le emozioni disturbanti che sono alla sua radice. Bisogna lavorare all’interno e non all’esterno, dove ci sono difficoltà insuperabili, e agire sul proprio modo di fare e di essere.
Linee
1- Andare conduce impedimenti, venire incontra lode. Muoversi da dove ci si trova è fondamentalmente sfavorevole. La mossa giusta è di non muoversi e aspettare.  Muta in 63 Dopo il Compimento (63.1 – Egli frena le sue ruote. Finisce con la coda nell’acqua. Nessuna macchia.)
2-Il servitore del re trova impedimento su impedimento. Ma non è colpa sua.
Sarebbe meglio non agire e restare tranquilli, eppure si è chiamati in causa per aiutare qualcun altro. Si è coinvolti in una serie di problemi a causa di qualcun altro, non per proprio desiderio.    Muta in 48 il Pozzo  (48.2- Nella brocca del pozzo si catturano pesci. La brocca è spaccata e perde.)
3- Andare conduce ad impedimenti; ed ecco che egli ritorna. Prima ci si muove prendendo iniziative verso l’esterno; dopo, delusi, si torna indietro, verso la tranquillità e chi è affine. Muta in 8 Unione    (8.3- Tu sei solidale con persone che non sono quelle adatte.)
4- Andare conduce a impedimenti, venire conduce ad unione. Esternamente si incontrano persone o situazioni poco soddisfacenti e adatte; meglio restare al sicuro con chi si ha affinità. Muta in 31 La Stimolazione (31.4- Perseveranza reca salute. Pentimento svanisce. Quando si pensa irrequieti a questo e a quello, allora si seguono soltanto gli amici ai quali si dirigono pensieri consapevoli.)
5- In mezzo ai massimi impedimenti vengono amici. Anche se nella situazione esterna tutto è contrario e difficile, c’è sempre qualcosa su cui contare o qualcuno di affidabile. Muta in 15 Modestia (15.5 -Non è ricco e usa la ricchezza del vicino. Propizio è intervenire con forza.)
6- Andare conduce a impedimenti, venire conduce a grande salute. Propizio è vedere il grande uomo. Si vorrebbe andare  verso qualcuno, o qualcosa, che causa ostilità e problemi;  tornando indietro, all’interno, da dove si è partiti, si è lontani dal problema; senza andare verso l’esterno,  ci si volge a ciò che è vicino e fidato. Si rivela allora la presenza di una persona degna di essere seguita che allontana le presenze esterne disturbanti. Muta in 53 Progresso Graduale (53.6- L’oca selvatica si avvicina a poco a poco alle vette tra le nubi. Le sue penne si possono adoperare per la sacra danza. Salute!)