Crogiolo, 50.

Il Crogiolo, recipiente della cottura rituale, è legato ai momenti di passaggio tra il passato e il presente. In IChing il passato è stato abolito dalle sommosse del 49 – e ora deve evolversi, in forma nuova, con nuove regole, adeguate al tempo presente. E’ il rinnovarsi di qualcosa che già c’era e che ora si evolve.
Nelle linee, interpretate variamente e tradotte con diverse sfumature da tutti i traduttori, non c’è allusione al fatto che il cibo- il nutrimento che si sta preparando – venga consumato. L’immagine rimanda ad un crogiolo attorno a cui gli altri si volgono in attesa di qualcosa di eccellente: Noi siamo quel crogiolo, dal quale può diffondersi universalmente il nutrimento, vero, giusto. A noi sta il compito di trasformare il passato, i’grumi’ su cui poggia l’impresa, in qualcosa di buono e di reale beneficio per gli altri. Dobbiamo continuare ad alimentare la cottura, trasformando gli elementi ancora rozzi e crudi a disposizione in nuove opportunità. Questa la nostra funzione, affinché gli altri possano gustarlo e ne traggano beneficio. Quello che trasformiamo darà vita ad un nuovo livello di esperienze. Perseverare con il soffio e completare la cottura: questo assicura sublime successo a vari livelli.vajrayogini

Annunci