Esagramma 59- Dispersione dello yin.

imagesIl chiaro  e lo scuro si mescolano, prevale lo yin. Ci troviamo in un momento di confusione e di smarrimento.  Avvinti dai condizionamenti negativi,  dubbi e incertezze accompagnano il nostro andare. Ma non siamo completamente in balia dell’oscurità, non siamo bloccati in questo labirinto di incertezze, c’è una via d’uscita che molto riguarda il nostro atteggiamento interiore:  se ritroviamo in noi la forza di volontà, lo yang, e ci impegniamo a fare qualcosa possiamo agire nei confronti dell’oscurità. Una trasformazione creativa delle difficoltà avviene con la forza solare, una decisionalità che a poco a poco reindirizza l’equilibrio e risolve la nostra condizione. Così il vento disperde le nebbie, facendo posto alla guarigione. Come si esce da una situazione difficile, impenetrabile per cambiarla dall’interno? Semplicemente abbandonando le idee yin. E’ un sacrificio, è una prova di coraggio che si fa trasformando la situazione verso una diversa meta. Possiamo perdere qualcosa, in cambio la via si schiarisce, le nebbie si disperdono, si pongono le basi di futura prosperità.

Nelle linee i momenti di dispersione di vecchi schemi avvengono in varie forme. All’inizio, siamo ancora liberi da idee illusorie e liberi dai problemi e faremmo bene a mantenerci così.  In 2 ci siamo già compromessi con l’oscurità, tuttavia non ne siamo catturati al punto di essere inermi.Dobbiamo imporci, prima che si instaurino completamente nella nostra mente.  Nella 3 siamo devoti solo al nostro interesse e per disperdere l’oscurità in cui ci troviamo dobbiamo guardare all’esterno.  Nella linea 4 si abbandonano i vecchi schemi negativi e ci avviamo verso la guarigione. Guardiamo verso l’esterno, verso nuovi legami sociali più produttivi. Vero e falso, oscurità e luce sono finalmente distinte in 5, la guarigione è avvenuta, le nebbie sono svanite, i dubbi scomparsi: lo yin è completamente inerme. Siamo integrati e infine sani nella 6, il culmine del cammino di trasformare l’impuro in puro, allontanandoci completamente dall’oscurità.

La via della dispersione comporta un sacrificio che ripristina il bene.  E’ il momento di liberarsi dallo yin, dalle sue stimolazioni illusorie con un fervente atto di rinuncia ad esse.

Esagramma 59- La Dispersione59

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...